Arte e Fede

logoartefede150

 

Il progetto Arte e Fede è volto alla valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici tramite la creazione di una rete culturale multimediale.



L’obiettivo del progetto Arte e Fede è stato quello di costruire le condizioni materiali e strutturali, tramite l’uso delle nuove tecnologie, per la piena valorizzazione degli edifici ecclesiastici, per loro piena divulgazione e promozione.

Il progetto Arte e Fede Lecce, realizzato da Infoarte in collaborazione con l'Arcidiocesi di Lecce, ha visto il posizionamento di undici colonnine multimediali in altrettanti luoghi simbolo del barocco leccese e la creazione di un sistema di relazioni fra il patrimonio artistico e quello librario, creando quindi una rete di beni culturali, ognuno volano degli altri all'interno di un circolo virtuoso di valorizzazione. Attraverso le colonnine, dotate di touch-screen, o il portale internet di riferimento Arte e Fede Lecce, si può conoscere la storia, l'architettura, le opere d'arte dell'edificio che si sta visitando e di quelli presenti nella rete culturale, oltre che ammirare gli stessi attraverso le visite virtuali.
Il visitatore, recandosi in una delle chiese selezionate, presso il Museo Diocesano o presso la Biblioteca Innocenziana, potrà così conoscere appieno gli oggetti e le bellezze in essi contenuti, messi in rete tramite postazioni multimediali come un patrimonio riscoperto e reso fruibile, tassello fondamentale della cultura delle terre leccesi.
Il territorio leccese, punto d’incontro di spiritualità e cultura, ha sedimentato nei secoli molte espressioni artistiche, consolidando uno straordinario patrimonio di opere che testimoniano le diverse forme che la devozione e il culto hanno assunto.

Infoarte ha inoltre collaborato con Associazione Muse per la realizzazione del progetto Arte e Fede Lombardia, per la promozione e valorizzazione del romanico lombardo. Attraverso il portale internet e la colonnina multimediale, elemento pilota del progetto, posizionata all'interno di San Pietro in Ciel d'Oro, il progetto permette al visitatore di conoscere pienamente il contesto, le architetture e gli oggetti d'arte contenuti anche all'interno di tutte le chiese della rete.